Premi Invio

TITOLO DELL'ANNUNCIO

    Premi Invio

    Blog

    DogWalking Italia
    novembre 8, 2015
    Articoli - Cani-Articoli - Modulistica-Articoli - Pensioni-Articoli - Pet Sitting Nessun commento

    IL FORMULARIO DEL DOG SITTER/PENSIONE – ASILO PER ANIMALI – SCARICA

    Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

    >> VAI AL MENU ARTICOLI

    Scarica Qui il Contratto

    Abbiamo visto il Documento Pet Info preparato per Pet Sitters, ossia per quelle volte in cui noi andiamo a visitare e ci prendiamo cura del Pet a casa sua perché il proprietario va in vacanza.
    Quando si tratta di cani, invece, ce ne prenderemo cura portandolo a casa nostra e fornendo un servizio di Pensione Familiare. Oltre al servizio di pensione possiamo anche offrire un servizio di Asilo per Cani, per cui i cani trascorrono la giornata a casa nostra mentre il proprietario é al lavoro, e tornano a casa propria per la notte.
    Per offrire i servizi di Pensione e Asilo dobbiamo avere tutti i documenti necessari per raccogliere le informazioni sull’animale e sul proprietario. In questo articolo parliamo in modo specifico di tutto ció che é importante sapere per prendersi cura professionalmente e in sicurezza di cani nella nostra Pensione.
    Questo documento ci servirá innanzitutto a scrivere tutte le informazioni indispensabili sul cane e, come per il Pet Sitting, ad assicurarci di porre al cliente tutte le domande importanti e di non tralasciare nulla.
    Potete trovare il documento unitamente al nostro Corso Online per Dog e Pet Sitters. Il documento Pet Info per Pensioni é pronto all’uso: vi basta stamparlo e voilá!

    Il Documento Pet Info per le Pensioni di Animali é suddiviso in due parti, la prima riguardante le informazioni generali sul cane e la seconda sul servizio che andremo ad offrire.
    Vediamole ora nel dettaglio:

    1. Informazioni sul Cane – in questa prima sezione raccogliamo le informazioni generali sui cane di cui ci andremo ad occupare: nome, etá, sesso, razza e vaccinazioni.

    2. Cura del Pet – in questa seconda parte raccogliamo quelle informazioni che servono per occuparsi del cane nel migliore dei modi. Innanzitutto ci informiamo sulle abitudini alimentari del cane. Segneremo non solo quantitá giornaliera del cibo, ma anche se il cane segue diete particolari, se é autorizzato a prendere biscottini premio o se ha allergie alimentari. La cosa migliore é che i padroni forniscano tutto il cibo necessario per la permanenza del cane con voi, inclusi biscottini premio.

    Quindi é importante chiedere se il pet prende medicinali, e nel caso faremo firmare una liberatoria specifica di cui parleremo e metteremo a disposizione gratuitamente nei prossimi articoli.
    In assenza dei padroni é buona norma cercare di mantenere la routine del cane il piú simile possibile a quella che avrebbe a casa propria. Per questo motivo é importante annotare quante volte al giorno il cane viene portato fuori e per quanto tempo. É inoltre fondamentale sapere se il cane é adatto ad essere lasciato senza guinzaglio quando si trova nel giardino della nostra proprietá (specialmente se in presenza di altri cani/animali), o quando lo portiamo in un luogo pubblico come il parco. Anche in questo caso é necessario far firmare una liberatoria specifica che si trova sul Contratto per Pensioni per Animali, e che vedremo nel nostro prossimo articolo.

    Ogni cane ha la propria personalità, ed é quindi molto importante cercare di raccogliere piú informazioni possibili sul comportamento di ciascun cane di cui ci prendiamo cura.
    I cani possono avere fobie o paure particolari: alcune sono molto comuni, ad esempio la paura dei fuochi d’artificio (tenetelo a mente se curate animali a Capodanno!), altre volte sono veramente curiose, come per esempio aver paura di persone che indossano il cappello!
    La maggior parte dei cani ha giochi e attivitá preferite e magari oggetti speciali che non amano condividere con altri. Chiediamo anche al padrone se il cane é abituato a salire su divani, poltrone e letti, se a volte abbaia, ulula o guaisce (sopratutto quando viene lasciato solo o chiuso in una stanza). Cani di tutte le etá possono avere l’abitudine di mordicchiare mobili e oggetti e/o di graffiare porte e tappeti, cercate di scoprire il piú possibile su tutti questi comportamenti non esattamente piacevoli, inclusa la poco gradevole abitudine di sporcare in casa.
    É importante che si raccolgano queste informazioni con la maggior precisione possibile, per essere preparati ad occuparci al meglio e con serenitá del cane e poter prendere tutte le precauzioni necessarie prima dell’arrivo nel nostro ospite a quatto zampe.

    Lasciate sempre una domanda aperta alla fine del vostro incontro con il proprietario, cosí che possa aggiungere dettagli e informazioni utili

    Trova il Documento Pet Info per Dog Sitters – Pensioni Casalinghe/Asili iscrivendoti al nostro Corso Online per Dog e Pet Sitters.
    Come giá accennato parleremo e vedremo nel dettaglio nel nostro prossimo articolo il Contratto del Dog Sitter per Pensioni per Cani.

    Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.